YogAssisi > Blog  > Dormi bene in 4 passi
Dormi bene in 4 passi

Dormi bene in 4 passi

Il 53% degli italiani non è soddisfatto del proprio sonno, l’82% dichiara di svegliarsi almeno una volta per notte e quasi 1 su 3 ammette che la difficoltà a dormire ha un impatto negativo sulla propria vita di coppia e lavorativa. Di base la causa principale è lo stress, ma solo il 6% degli intervistati ha affermato di cercare soluzioni per risolvere questa problematica.  (Fonte)

Sicuramente il lockdown, la pandemia, il terrorismo mediatico, la mancanza di sport, l’incertezza per il futuro hanno causato un aumento delle problematiche legate al sonno.

Ma così come la mattina hai la tua routine del risveglio, anche per andare a dormire dovresti averne una.

Dormi bene in 4 passi

Ecco le buone abitudini per un sonno migliore:

1) Prepara la tua camera da letto in modo che sia accogliente e rilassante: usa un buon materasso adatto a sostenere la colonna vertebrale per poter rilassare il tuo sistema nervoso. Orienta il letto a est-ovest per tagliare il campo magnetico nord-sud della terra: la tua energia personale può essere sopraffatta se si trova nello stesso orientamento del campo magnetico terrestre, rischi di svegliarti stanca e scontrosa.

2) Scegli una musica dolce o un mantra da ascoltare in camera da letto. Puoi mantenere il volume molto basso (appena udibile) per continuare a influenzare virtuosamente il tuo subconscio mentre dormi.

3) Spegni telefono e computer almeno due ore prima di andare a letto. Sebbene siano ben note le controindicazioni di tali strumenti, il 70% degli italiani ha dichiarato di usare il telefonino a letto, con il 35% che lo utilizza addirittura subito prima di addormentarsi.

4) Preparati al sonno seguendo questi suggerimenti da svolgere almeno un’ora prima di andare a dormire:
– Non consumare un pasto pesante poco prima di andare a dormire
– Lavati i denti
– Spazzola i capelli (se non sono ricci come i miei) e, se sono lunghi, puoi fare una treccia in modo che rimangano puliti e in ordine per tutta la notte
– Bevi un bicchiere o due di acqua, la disidratazione può disturbare il rilassamento mentale durante il sonno;
– Lava i piedi in acqua fredda per preparare il sistema nervoso al rilassamento e massaggiali;
– Esegui alcuni esercizi di Kundalini Yoga (come l’allungamento del nervo sciatico, la posizione del ponte o il sollevamento delle spalle) oppure pratica un Kriya o una meditazione per favorire il sonno profondo ristoratore;
– Leggi qualcosa di piacevole, medita e/o recita le tue preghiere;
– Mentre sei a letto, prendi l’impegno di non star lì a pensare a tutte le tue preoccupazioni, le idee o i problemi della giornata trascorsa o che affronterai il giorno dopo: mettili in un cassetto e lasciali stare, sarai stupita di quanto sarai più serena e leggera al momento del tuo risveglio;
– Sdraiati sullo stomaco, gira la testa in modo che la guancia destra sia sul cuscino: questo apre automaticamente la tua narice sinistra per portare l’energia rinfrescante, lenitiva e calmante. Oppure blocca la narice destra con la mano e continua a respirare lentamente e profondamente attraverso la narice sinistra. Una volta che senti la sonnolenza, girati sulla schiena, sul lato o sulla posizione di riposo preferita. Continua a respirare profondamente e a lungo.

Buona notte!

Sia il Kundalini Yoga che lo Yin Yoga sono ottimi strumenti per imparare a rilassarsi e avere un sonno ristoratore. Se hai un’amica che soffre di problemi di insonnia puoi inviarle questo articolo, suggerirle di contattarmi per una lezione privata in cui posso insegnarle una o più sequenze utili.

Iscriviti alla newsletter mensile

Per ricevere informazioni sulle energie del mese e meditazioni per viverci in armonia e con la giusta vitalità, anteprime promozioni in merito ai corsi, ai ritiri, allo YogAssisi Festival e alle consulenze individuali e trovare ispirazione per il tuo meraviglioso percorso di trasformazione nella donna che desideri essere/divenire.

Agiapal Kaur

Vivere gli uni per gli altri nella Grazia è la mia aspirazione.