YogAssisi > Blog  > Mens sana in corpore sano: intervista ad Agiapal Kaur
Mens sana in corpore sano

Mens sana in corpore sano: intervista ad Agiapal Kaur

Durante il lockdown Arianna, Giacomo e Lourdes di Liberi&Professionisti hanno pensato di organizzare delle interviste a professionisti di vari settori a supporto di altri professionisti, al fine di mettere le basi per una rete proficua e motivante per uno scambio di idee e una trasversalità proficua.

Io sono stata invitata avvalorare la famosa citazione “Mens sana in corpore sano”, con particolare riguardo al periodo di grande stress vissuto durante il lockdown a causa di varie problematiche legate al mondo del lavoro e delle relazioni.

L’esercizio fisico è condizione indispensabile per l’efficienza delle facoltà mentale e spirituale.

L’igiene mentale deve essere sempre accompagnata da un’adeguata igiene fisica.

Nel video spiego brevemente come funziona il cervello e perché sentiamo ciò che sentiamo e come l’attività fisica, non solo lo yoga, possa essere di grande sostegno per il benessere globale della persona. Nel finale conduco un breve esercizio di mindfulness.

Argomenti trattati:

  • L’importanza delle evidenze scientifiche nella validazione delle pratiche yogiche
  • Come l’aspetto cognitivo viene influenzato dalla pratica meditativa: aumento della memoria, riduzione dello stress, aumento del senso di integrità, riduzione del senso di dolore
  • L’importanza del respiro per il benessere psicofisico: la respirazione consapevole crea un armonioso equilibrio interiore e un cosiddetto stato di presenza
  • Imparare ad agire e non reagire nelle situazioni, non essere vittima degli schemi mentali assimilati inconsapevolmente
  • Il cervello rettile, mammifero e cognitivo: armonizzazione e disgregazione
  • Come le asana diventano una palestra di vita: come e se superare i limiti fisici attraverso la rimozione dei blocchi mentali
  • La responsabilità dell’interconnessione tra gli esseri viventi.

Buona visione!

Agiapal Kaur

Vivere gli uni per gli altri nella Grazia è la mia aspirazione.