YogAssisi > Risorse Gratuite MEDITAZIONE  > Agisci (nel tuo bene) e non reagire
Agisci (nel tuo bene) e non reagire

Agisci (nel tuo bene) e non reagire

Alle mie allieve dico sempre che quello che facciamo durante una lezione di yoga o di meditazione è una palestra per la nostra vita: in quell’ora e mezza ci mettiamo alla prova, testiamo i nostri limiti, accogliamo le emozioni e le sensazioni che emergono mantenendo nervi saldi e grazia dei movimenti. Questa attitudine la dovremmo poi sperimentare e manifestare nella nostra vita, nelle nostre relazioni di tutti i giorni.

Imparando a non reagire, ma ad agire. Ad esempio mentre parli con un’altra persona, l’ascolto consapevole può aiutarti a rimanere presente: cerca di ascoltarla veramente e osservare te stessa. Cosa provi nell’ascoltare, senza dover sempre precipitarti a produrre una risposta?

“Calmati e rivendica te stessa” – Yogi Bhajan

 

C’è l’idea che chi insegna yoga o pratica mindfulness sia sempre pacifico e sereno. Ma non sempre è così. Per avere presenza mentale ti devi impegnare. E questa è una buona meditazione per non essere vittima delle tue reazioni istintive.

 

Agisci (nel tuo bene), non reagire

Agisci (nel tuo bene) e non reagirePosizione: Siediti con la schiena dritta, a terra in una posizione a gambe incrociate o su una sedia con i piedi ben appoggiati a terra. 

Mudra: Le mani sono in Gyan Mudra, la punta del pollice tocca la punta del dito di indice. Piega i gomiti e solleva gli avambracci in modo che i gomiti non si appoggino sulle costole. Dal gomito alla punta delle dita, gli avambracci sono inclinati di 45 gradi in avanti. 

Occhi: Mantieni gli occhi chiusi.

Respiro: Inspira profondamente attraverso le labbra facendo un fischio (3-4 secondi), trattieni il respiro (3-4 secondi) ed espira forte dalla bocca come un colpo di cannone usando bene la forza dell’ombelico con l’espirazione attraverso la bocca (le guance sono ferme senza rigonfiamento).

 

“Se mediti sul respiro, Pavan Guru, inizierai a vincere sulla tua mente e gestire le tue azioni in maniera saggia. Se inizi a valorizzare il tuo respiro, valorizzi te stessa, le situazioni che ti si presentano e un giorno rimarrai sorpreso dal fatto che tutti, a loro volta, apprezzeranno te. ” – Yogi Bhajan

Tempo: 11 minuti.

Per terminare: Inspira profondamente, trattieni il respiro per 10-15 secondi mentre allunghi la colonna vertebrale e stringi ogni fibra del tuo corpo. Espira forte come un cannone. Ripeti questa sequenza altre due volte e rilassati.

Se riesci a fare questa meditazione 11 minuti al giorno, molto presto scoprirai di essere cambiata. Il fischio ha un effetto particolare sulla psiche e l’espirazione a cannone allontana tutto ciò che non è più necessario.

Compilando il form di iscrizione alla Newsletter potrai essere aggiornata su tutte le nostre attività in Umbria e in Italia.

    Iscriviti alla newsletter mensile

    Per ricevere informazioni sulle energie del mese e meditazioni per viverci in armonia e con la giusta vitalità, anteprime promozioni in merito ai corsi, ai ritiri, allo YogAssisi Festival e alle consulenze individuali e trovare ispirazione per il tuo meraviglioso percorso di trasformazione nella donna che desideri essere/divenire.

    Agiapal Kaur

    Vivere gli uni per gli altri nella Grazia è la mia aspirazione.